News

Foto Stefano Triulzi

Le domande per partecipare alla gara di affidamento della gestione del Ristorante di Casa Artusi potranno essere inviate fino a mercoledì 6 dicembre 2017

La sottoscrizione di un bando per la gestione dei locali del ristorante da parte del Presidente di Casa Artusi Giordano Conti si è resa necessaria dopo che gli attuali titolari Andrea e Jamila, hanno deciso di concludere la loro gestione il 31 dicembre dopo 10 anni di grande lavoro e impegno.

La nuova gestione

Trovandosi l’esercizio all’interno del centro di cultura di Casa Artusi, la cui mission è promuovere la cultura gastronomica del territorio, con particolare riferimento alla cucina domestica e al ricettario artusiano, l’affittuario è obbligato a sottoscrivere precise linee di ristorazione.

In particolare, la linea gastronomica deve rapportarsi in modo corretto e coerente con il patrimonio della cucina tradizionale nella sua dimensione principalmente domestica. E ancora, nel menù deve essere presente un numero consistente di ricette artusiane, proposte secondo stagionalità, eventi e ricorrenze. La cucina dovrà inoltre attingere le sue ricette dal manuale artusiano “La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene”, rispettandone ingredienti e preparazioni, ed evitando qualsiasi tipo di revisione creativa.

La nuova gestione si instaurerà a partire dal 1 gennaio 2018 e avrà una durata di sei anni.

Requisiti

Potrà partecipare al bando qualsiasi impresa individuale, società commerciale e cooperativa operante nel campo della ristorazione da almeno cinque anni.

In particolare i partecipanti dovranno dichiarare di possedere i requisiti disposti dalla legge sulla “Disciplina dell’esercizio delle attività di somministrazione di alimenti e bevande”, oltre a sufficienti risorse organizzative, gestionali, umane, strumentali e bancarie.

I soggetti che intendono partecipare alla gara, dovranno effettuare un sopralluogo nei locali del ristorante.

Partecipazione

Il partecipanti dovranno consegnare la propria offerta per l’affidamento della gestione del ristorante entro e non oltre mercoledì 6 dicembre 2017 presso Casa Artusi, via Costa 27, 47034 Forlimpopoli (FC).

L’offerta - contenente domanda di partecipazione, bozza di contratto per l’affitto, due referenze bancarie, dichiarazione di effettuazione di sopralluogo, copia del documento di identità del legale rappresentante, scheda tecnica e scheda di offerta economica - dovrà essere consegnatA a Casa Artusi in busta chiusa, indicante il nominativo del concorrente e con oggetto “Proposta per gestione Ristorante Casa Artusi”.

Valutazione

L’affidamento della gestione del centro di ristorazione sarà deciso secondo il punteggio massimo (pari a 100 punti) attribuito ad ogni singolo partecipante.

A pesare l’80% sul punteggio saranno gli elementi di valutazione della scheda tecnica, composti da un progetto di massima adeguatamente dettagliato (tempo previsto per l’avvio dell’esercizio, caratteristiche della gestione in relazione a linea gastronomica, ambiente ed organico previsto, menù, piano tariffario ed apertura giornaliera), curriculum professionale dell’affittuario, proposte culturali e di integrazione con la Scuola di Cucina e la Biblioteca di Casa Artusi e proposte integrative sulle linee gastronomiche.

L’offerta economica peserà sulla valutazione solo per il 20% e il punteggio massimo sarà assegnato alla migliore offerta al rialzo sul canone minimo annuo di 44mila euro oltre all’Iva. Il punteggio relativo alle altre offerte, sarà calcolato in maniera direttamente proporzionale.

Sarà la Commissione nominata dal Cda di Casa Artusi a valutare la documentazione e a proporre al Cda l’affidamento al soggetto che avrà ricevuto il maggior punteggio.

Informazioni: sito www.casartusi.it oppure scrivendo a info@casartusi.it

Per appuntamenti: tel 0543 743138 cell + 39 3498401818


Scarica l'AVVISO (Forlimpopoli, 06.11.17)


Scarica Allegato A) domanda

Scarica Allegato B) bozza contratto affitto d'azienda con linee guida

Scarica Allegato B 1) planimetrie

Scarica Allegato B 2) patrimonio aziendale

Scarica Allegato C) scheda tecnica

Scarica Allegato D) scheda offerta economica

La Settimana della Cucina Italiana nel Mondo giunge alla sua seconda edizione con l’obiettivo di promuovere a livello internazionale le tradizioni culinarie ed enogastronomiche quali segni distintivi dell’identità e della cultura italiana.

La seconda edizione si tiene dal 20 al 26 novembre 2017 all’insegna di: qualità, sostenibilità, cultura, sicurezza alimentare, diritto al cibo, educazione, identità, territorio, biodiversità.

A ciò si aggiunge l’opera di valorizzazione, anche a fini turistici, dei territori, degli itinerari dell’arte culinaria italiana, nonché della dieta mediterranea, uno degli elementi che rende l’Italia il Paese più sano del mondo.

Fondamentali, altresì, le attività di presentazione e internazionalizzazione dell’offerta formativa italiana del settore, al fine di attrarre talenti dall’estero e fidelizzarli all’uso dei prodotti italiani di qualità.

Il progetto s’integra con le azioni previste dal Piano per la promozione straordinaria del Made in Italy, promosso dal Governo al fine di potenziare la distribuzione e la presenza commerciale dei prodotti del vero agroalimentare italiano, nonché con gli obiettivi del Piano Strategico del Turismo 2017-2022, volto a dare rilievo ai territori meno conosciuti all’estero.

Seminari e conferenze, incontri con gli chef, degustazioni e cene, eventi di promozione commerciale, corsi di cucina, sono solo alcune delle attività previste. La cucina è raccontata anche attraverso iniziative di taglio culturale, come proiezioni di film e documentari legati al cibo, convegni, concerti, corsi di lingua, mostre fotografiche.

"The Extraordinary Italian Taste"

http://settimanacucinaitaliana.esteri.it/index.asp#home

Segui i nostri eventi in Argentina, Brasile, Stati Uniti, Cile, Perù, Olanda, Polonia, Cina e Filippine... sulla pagina Facebook di Casa Artusi

#ItalianTaste #artusi #artartusi

Biblioteca Comunale Pellegrino Artusi FORLIMPOPOLI

Biblioteca Comunale Pellegrino Artusi di Forlimpopoli propone:

Sabato 21 Ottobre 2017, ore 16.30
Elisa Mazzoli "Vocina Vociona Faccina Facciona"
(per bambini da 2 anni in su)

Sabato 4 Novembre 2017 , ore 16.30
Silvia Rastelli " Il coccodrillo figlio del ranocchio"
(per bambini da 4 anni in su)

Sabato 18 Novembre 2017, ore 16.30
Silvia Rastelli "Il riccio e gli abbracci"
(per bambini da 4 anni in su)

Domenica 26 Novembre 2017, ore 16.30
Alessia Canducci "La filastrocca di Pinocchio"
e laboratorio di cucito condotto da Paola Gatti
(per bambini da 6 anni in su)

Sabato 2 Dicembre 2017, ore 16.30
Elisa Mazzoli " Cerca cerca... un libro che si indossa"
(per bambini da 2 anni in su)

INGRESSO LIBERO con prenotazione OBBLIGATORIA.

INFORMAZIONI:

Sarà possibile effettuare la prenotazione a partire dal giovedì precedente l’evento, nell'orario di apertura della Biblioteca:
giovedì 8,30-12,30; venerdì 14,00-19,00; sabato 8,30-12,30.
Biblioteca comunale Pellegrino Artusi
Via Andrea Costa 27 - 47034 Forlimpopoli FC Tel. 0543/749271

L'Associazione delle Mariette di Forlimpopoli propone:

Domenica 26 NOVEMBRE 2017 ore 15,30 in Casa Artusi

"Le intolleranze alimentari nella tavola di tutti i giorni"

con Tiziana Colombo e Clara Giani

Al termine degustazione "tollerante"


Biblioteca Comunale Pellegrino Artusi FORLIMPOPOLI

Come nascono le storie? Come arriva la voglia di scrivere? Che gusto si prova a raccontarle?

Perché alcune riescono ad essere così divertenti ed altre proprio per niente?

Tre appuntamenti con tre autori felici di scrivere libri per ragazzi e di rispondere a tutte le domande che vorrete fare.

Giovedì 26 OTTOBRE 2017, ore 16 Paola Zannoner

Giovedì 23 NOVEMBRE 2017, ore 16 Benedetta Bonfiglioli

Giovedì 14 DICEMBRE 2017, ore 16 Alessandro Gatti

INGRESSO LIBERO

INFORMAZIONI: Biblioteca comunale Pellegrino Artusi

Via Andrea Costa 27 - 47034 Forlimpopoli FC Tel. 0543/749271