News

La Scienza in cucina e l'Arte di mangiar bene - BUR Rizzoli

a cura di Alberto CAPATTI

illustrazioni di Augusto Majani e postfazione di Massimo Montanari

La scienza in cucina è ancora oggi per la cultura gastronomica italiana una pietra miliare, che ha percorso i decenni senza smettere di esercitare la sua influenza su appassionati dell’arte culinaria e di quella letteraria: uno strumento privilegiato per rileggere in filigrana le scelte e i consumi che, attraverso fasi alterne di povertà e benessere, hanno contribuito a creare un’identità nazionale.

Un classico senza tempo, capace di entrare in comunicazione con il presente lasciandosi modificare da esso ma rimanendo termine di paragone e punto di partenza imprescindibile. In questo corpus di 790 ricette, pensate e volute dall’Artusi, prende vita la storia del gusto italiano, attraverso le tradizioni della tavola e le parole dei lettori del tempo, i cibi, i sapori e soprattutto le felici intuizioni che diventeranno parte centrale della cultura gastronomica nazionale.

Le ricette e gli aneddoti sono, in questa edizione di pregio, corredate dalle illustrazioni di Augusto Majani detto “Nasica”, che restituiscono al lettore il gusto per l’arte della cucina, che l’Artusi ancora oggi riesce a trasmetterci, amplificandolo e arricchendolo con il suo immaginario popolare.

in vendita in BOTTEGA Casa Artusi

e con spedizione gratuita!

Contattaci tel. +39 0543 743138 mail info@casartusi.it

  • Marchio: Bur
  • Collana: Deluxe
  • Prezzo: 22 euro
  • Pagine: 984
  • Formato libro: 23.2x16.5x4.1
  • Tipologia: BROSSURA
  • Data di uscita: 30/06/2020

SCARICA qui l'estratto di lettura

l road show più gustoso dell’Emilia-Romagna torna in pista nonostante questo strano 2020 con un nuovo format più invitante che mai!
Tutti insieme, in sicurezza, questa volta ci metteremo a tavola per degustare il meglio del cibo e del vino della nostra regione, abbinato e raccontato dai sommelier Ais e cucinato dagli chef dell'Associazione CheftoChef Emilia Romagna Cuochi
Ad accogliere ll'ultima tappa romagnola di Tramonto DiVino è Forlimpopoli venerdì 18 settembre 2020, nella splendida Piazza Garibaldi, che per l’occasione diventa un’arena del gusto a cielo aperto dove si potrà cenare comodamente seduti a un metro di distanza.


BOTTEGA di Casa Artusi ore 15 - 20

Casa Artusi è un luogo interessante da visitare per mille motivi e chi lo desidera può acquistare il manuale "La Scienza in cucina e l'Arte di mangiar bene" edizione del Speciale Bicentenario o regalare o un oggetto speciale!

Visita guidata di Casa Artusi ore 18.30

Perché un commerciante forlimpopoli è il padre della cucina italiana?

Perché Artusi realizza l’unità d’Italia a tavola?

Perché il professor Massimo Montanari (professore ordinario di storia dell’Alimentazione dell’Università di Bologna, Presidente del Comitato Scientifico di Casa Artusi e membro del Comitato Tecnico di Coordinamento dell'Anno del Cibo Italiano) afferma “Artusi oggi avrebbe un blog”?

Cos’è Casa Artusi?

E cos’è il Decalogo Artusiano?

durata 45 minuti circa - ogni gruppo massimo 10 persone - € 5 per persona

info: +39 349 8401818 info@casartusi.it cittadini di Forlimpopoli: visita gratuita


CENA ore 19.30 Piazza Garibaldi - Forlimpopoli

MENU'
Assaggi di prodotti tipici:
- Salumi e formaggi Dop e Igp regionali
- assortimento di formaggi del territorio
- Cozza Romagnola
In occasione del bicentenario di Pellegrino Artusi, lo Chef #GianpaoloRaschi (Ristorante Guido 1946 di Rimini - Una Stella Michelin) insieme a Carla Brigliadori (Responsabile Scuola di Cucina di CASA ARTUSI) propone:
- Cappelletto ripieno di /ricetta artusiana 497) Cefali in gratella con la sua salsa e Aceto Balsamico Tradizionale di Modena Dop Extraveccchio
- Ricetta Artusiana n. 520.Palombo in umido
- Ricetta Artusiana n. 692 Latte Brûlè
In abbinamento oltre 15 tra le migliori etichette regionali selezionate dalla guida Emilia-Romagna da bere e da Mangiare 2019

In abbinamento oltre 15 tra le migliori etichette regionali selezionate dalla guida Emilia-Romagna da bere e da Mangiare 2020


COSTO € 30 per persona


ATTENZIONE POSTI LIMITATI
È possibile acquistare il biglietto alla serata qui:

https://shop.emiliaromagnavini.it/eventi/a-cena-con-tramonto-divino-forlimpopoli-18-agosto.4.html



sabato 5 SETTEMBRE 2020 ore 18

Poderi dal Nespoli - Civitella (FC)

Festival Mosto è una rassegna che incrocia le arti e i mestieri della narrazione, la forza e la semplicità dell’arte più antica e conosciuta di sempre, quella di raccontare storie.

200 ANNI DI ARTUSI

Ketty Magni ha inaugurato il filone letterario del romanzo storico a sfondo culinario; presenta il volume dedicato a Pellegrino Artusi “Artusi, il bello e il buono” insieme a Laila Tentoni, presidente di Casa Artusi.

INGRESSO LIBERO con PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

Festival Mosto info@festivalmosto.com

Infoline 335 601 0548 Lun - Ven dalle 9 alle 18



MOSTO (il succo delle storie)

Festival di narrazione in cantina a Poderi dal Nespoli 1929.

L’essere umano è una macchina in grado di generare moto perpetuo. Lo fa grazie allo spirito di sopravvivenza e alla forza di volontà, tramite l’amore e la vita stessa. Il racconto è una delle peculiarità dell’essere umano, grazie alla sua capacità di ricordare, verbalizzare e strutturare per generare mondi nuovi e vita nuova senza fermarsi mai.


Quest’anno la IV edizione di MOSTO celebra la forza perpetua vivificante del racconto che permette di ricordare il passato, osservare il presente e sperare il futuro

La SAGRA del TORTELLINO TRADIZIONALE di Castelfranco Emilia

dal 4 al 13 settembre 2020


lunedì 7 SETTEMBRE 2020 ore 20,30 Piazza della Vittoria - Castefranco Emilia (MO)

Serata di Arte gastronomica.

Nell'anno che celebra il BICENTENARIO della nascita di Pellegrino Artusi padre della cucina Italiana, Castefranco Emilia Ospita Casa Artusi.

Carla Brigliadori, già Dama del Tortellino e responsabile di Cucina di casa Artusi, presenta una ricetta Artusiana.



Ogni anno la rievocazione storica in costume fa rivivere la leggenda della nascita del tortellino, insignendo, un "oste" che per un anno è idealmente custode di questa nostra tradizione culinaria.

Un piccolo quadrato di pasta all’uovo con ripieno di lombo di maiale, prosciutto crudo, mortadella, parmigiano, noce moscata, pepe e sale è da sempre l’emblema della tradizione culinaria castelfranchese.

Eccolo il tortellino ripiegato e attorcigliato con cura, su sé stesso, dalle mani della massaia e degustato in brodo come vuole la tradizione.

La piccola delizia, ammirata tanto quanto invidiata, ha ispirato e coinvolto non solo attenti degustatori e chef giunti da oltre oceano, ma anche i tredici scultori emiliani chiamati a cimentarsi in un monumento dedicato a questa celebre specialità culinarie

A cura dell' Associazione La San Nicola

Scoprite la ricetta dell'autentico tortellino tradizionale: il brodo, la sfoglia ed infine il ripieno: Lonza di maiale, Prosciutto di Modena DOP, Mortadella di Bologna IGP, Parmigiano Reggiano DOP, uova, sale e noce moscata si uniscono per dare vita ad un tripudio di storia e sapori.




Il road show più gustoso dell’Emilia-Romagna prosegue il suo tour con un nuovo format più invitante che mai!

In un anno dove si celebra il 200° anniversario della nascita di Pellegrino Artusi, padre nobile della cucina italiana, niente poteva essere lasciato al caso. Così Tramonto DiVino cambia pelle e si trasforma in una gigantesca tavolata apparecchiata sotto le stelle dove chef e sommelier raccontano a loro modo il meglio dell’Emilia-Romagna del cibo e del vino.

Tutti insieme, in sicurezza, questa volta ci metteremo a tavola per degustare il meglio del cibo e del vino della nostra regione, abbinato e raccontato dai sommelier AIS Emilia e cucinato dagli chef stellati dell’Associazione CheftoChef Emilia Romagna Cuochi

Ad accogliere la prima tappa emiliana del road show è Ferrara.

Mercoledì 2 settembre 2020

la splendida Piazza XXIV Maggio di FERRARA si trasformerà in un’arena del gusto a cielo aperto dove si potrà cenare comodamente seduti a un metro di distanza.

INFO:
Accoglienza ore 19:30 – Inizio cena ore 20.00

MENU’
Assaggi di prodotti tipici:
– Salumi e formaggi Dop e Igp regionali
Lo Chef Alessio Malaguti CHEF TO CHEF EMILIAROMAGNACUOCHI (Trattoria la Rosa di Sant’Agostino – Una Stella Michelin) insieme a Carla Brigliadori (Responsabile Scuola di Cucina CASA ARTUSI Forlimpopoli) propongono:
PRIMO PIATTO:
Ricetta n. 72 “Risotto colle telline” con Cozza Romagnola
SECONDO PIATTO:
Sformato di verdure con crosta di pane e prosciutto di Modena Dop in spuma e cialda.
DESSERT:
Dolce con le pere dell’Emilia-Romagna Igp

In abbinamento oltre 15 tra le migliori etichette regionali selezionate dalla guida Emilia-Romagna da bere e da Mangiare 2020

COSTO > €30
ATTENZIONE POSTI LIMITATI
Info e biglietti >> A cena con Tramonto DiVino 2020, 2 settembre Ferrara