Spettacolo Indistinti saluti - dal cuoco di Casa Artusi

Venerdì 12 novembre 2021 ore 21 presso il Teatro Verdi Forlimpopoli!

Pensato per il duecentesimo anniversario della nascita di Pellegrino Artusi, Indistinti Saluti è uno spettacolo teatrale con musica dal vivo e uso di cucina in omaggio al padre della cucina italiana, prodotto da Casa Artusi in collaborazione con Associazione Mariette e Comune di Forlimpopoli

A metà strada fra il “Teatro di narrazione” e il “Teatro di prosa”, lo spettacolo mette in scena l’ambiente domestico di casa Artusi, quella “antica” casa in Piazza D’Azeglio, dove il cuoco Francesco Ruffilli e la domestica Marietta Sabatini vissero negli ultimi anni a Firenze, assieme al loro padrone, e nel quotidiano affaccendarsi contribuirono al nascere e al farsi del libro capolavoro della letteratura gastronomica del nostro Paese, La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene.

Ricavati dall’epistolario recentemente pubblicato da Monica Alba e Giovanna Frosini, Domestici scrittori. Corrispondenza di Marietta Sabatini, Francesco Ruffilli e altri con Pellegrino Artusi, Sesto Fiorentino (Firenze, Apice Libri, 2019) e dalla biografia di Alberto Capatti, Pellegrino Artusi. Il fantasma della cucina italiana (Mondadori Electa, 2019), rivivono sul palco gli aneddoti, le storie e le ricette di Artusi e la relazione e corrispondenza sapida e affettuosa con i suoi domestici.

In scena Denio Derni, Pietro Tassinari e Caterina Valbonesi

Con Fabrizio Sirotti, musiche originali

Regia e scrittura teatrale di Denio Derni e Fabrizio Sirotti

Prodotto dalla Fondazione Casa Artusi

INGRESSO LIBERO fino a esaurimento posti (green pass obbligatorio)

Per informazioni e prenotazioni +39 349 840 1818 oppure info@casartusi.it

Documenti