Servizi per le
Istituzioni

Gallery

Casa Artusi collabora con le Istituzioni italiane all’estero per la promozione della cultura, della lingua, e della gastronomia italiana

Casa Artusi promuove il made in Italy

Prima ancora che una persona, Artusi è un libro di cucina. Anzi, il ricettario per antonomasia, che fonda la cucina italiana moderna: quindici edizioni in vent’anni, dal 1891 al 1911, riviste e curate direttamente dall’autore, per essere poi, fino ai giorni nostri, continuamente rieditato, copiato, tradotto (finora in dieci lingue: catalano, francese, giapponese, inglese, olandese, polacco, portoghese, russo, spagnolo e tedesco).

Il Manuale è ancora oggi quello che era, per espresso volere dell’autore ovvero uno strumento di pratica civile e di formazione per stimolare un'attenzione particolare alla lingua e per condividere il sapere domestico e gli usi gastronomici dei diversi territori italiani.

Oggi l’Artusi è, a buon diritto, l'ambasciatore della cucina italiana nel mondo.

La mostra Pellegrino Artusi e l'unità italiana in cucina, realizzata da Assessorato Cultura della Regione Emilia-Romagna, Casa Artusi, Comune di Forlimpopoli e Comune di Rimini, racconta la storia di Pellegrino Artusi, l’attualità del suo lavoro ed il progetto che la città di Forlimpopoli - che gli ha dato i natali e da lui stesso nominata suo erede testamentario - sta sviluppando sulla cucina di casa.

La mostra e il catalogo sono disponibili nelle lingue albanese, cinese, francese, inglese, italiano, portoghese, spagnolo, tedesco.

Casa Artusi propone:

  • conferenze di esperti del Comitato scientifico di Casa Artusi;
  • laboratori di cucina con i Maestri della Scuola di Cucina Casa Artusi
  • laboratori dedicati alla pasta fresca fatta a mano in collaborazione con le "Mariette" di Casa Artusi;
  • cene a tema e degustazioni a cura di Maestri della Scuola di Cucina Casa Artusi
  • lo spettacolo di teatro di figura Cucina in punta di piedi di Laura Kibel e Verónica González, disponibile nelle lingue italiano, inglese, spagnolo;
  • letture del manuale artusiano a cura di attori e interpreti
  • proiezioni video istituzionali
  • produzione video con ricette e testimonianze dei “Maestri di Casa Artusi” su richiesta