2013 - Rolando Repossi

Trenta chilometri dividono il Premio Marietta 2013 da quello dell’anno precedente. L’edizione 2012 fu assegnata a una impiegata di banca di Bergamo, il Premio Marietta 2013 è andato, invece, a un giovane giornalista di Casatenovo in provincia di Lecco. È Rolando Repossi, amante delle tradizioni, rispettoso della cucina domestica in sintonia con la cucina artusiana, che ha stregato la giuria con i suoi ‘Ravioli di nonna Costantina’. Una scelta all’unanimità quella della Giuria, che ha conferito a Repossi l’onore di ‘erede’ di Marietta nonché un assegno di mille euro messo a disposizione e consegnato da Filippo Tramonti, Presidente del Pastificio Ghigi e di Coldiretti Forlì per Campagna amica. La cerimonia di premiazione è avvenuta domenica 23 giugno nella Chiesa dei servi a Casa Artusi. Un plauso della giuria anche agli altri quattro partecipanti a cui sono stati consegnati cinque chilogrammi del Pastificio Ghigi: la giornalista Ada Parisi di Roma, ricetta ‘Busiati con pesto di sarde, agrumi, pistacchi e pinoli’; l’artigiano Pasquale Tanda di Thiesi (Sassari), ‘Succuasciuttu alla thiesina’; l’impiegata Daniela Corso di Enna, ‘Farfalle colorate su prato di crema di fave di Leonforte e fiori di piacentinu ennese dop’; la casalinga Maria Cristina Daraio di Massafra (Taranto), ‘Maltagliati d’gren iars al pesce azzurro ai sapori mediterranei su crema di cicerchie’.

Documenti