I pomodori a raggi x - Presentazione libro

Segnaliamo con enorme piacere questa iniziativa: la presentazione del libro "I pomodori a raggi x", che accompagna alla scoperta della storia del pomodoro arricchita da inediti contributi artusiani, il primo firmato da Giovanna Frosini, membro del comitato scientifico di Casa Artusi e il secondo di Laila Tentoni, Presidente Casa Artusi, con chiaro riferimento al percorso espositivo tenutosi in Casa Artusi e promosso nel mondo "La storia illustrata degli spaghetti al pomodoro"

Un'opera che ci permette dunque di conoscere più da vicino un prodotto simbolo delle nostre tavole e della cultura italiana e di conoscere grazie al lavoro svolto dalla professoressa Frosini e della Presidente Tentoni il ruolo di Artusi nel consolidare il pomodoro nella cucina italiana


Domani 11 gennaio alle ore 18:00 presso la Biblioteca delle Oblate - Sala Storica Dino Campana, via dell'Oriuolo 24, Firenze - gli autori Jacopo Nori, Donatella Lippi e Niccolò D’Afflitto dialogano con Stefano Mancuso

Letture e musiche a cura di Letizia Fuochi

In collaborazione con la Fondazione Careggi Onlus nell’ambito del progetto “Ci piace l’impossibile

Autrici ed Autori, ognuno specialista nel proprio campo di studio, propongono un percorso interdisciplinare divulgativo, basato su un approccio fedele alle fonti, per ricostruire il nome, l’utilizzo, l’identità di un prodotto della terra che, proveniente dai Paesi d’oltre Oceano, si è coniugato in maniera naturale con le risorse dell’ambiente mediterraneo, passando attraverso una catarsi, che lo ha riabilitato agli occhi di medici e consumatori.

Il pomodoro rappresenta, infatti, il prodotto della contaminazione tra tradizioni diverse di ciò che riteniamo, invece, identificativo e fondante la nostra specificità: spaghetti al pomodoro e pizza al pomodoro sono infatti il frutto di scambi e incontri, che affondano le loro radici in posti e pasti di culture lontane. Attraverso la Spagna, la salsa al pomodoro, profumata d’aceto, incontrava i carboidrati preparati secondo la tradizione medio-orientale, sposandosi indissolubilmente con la storia della Sicilia e di Napoli, i primi veri hub internazionali della pasta.

Storia e ricette. Preparazioni di grandi chef rendono l’opera fruibile anche in una prospettiva conviviale, proponendo saggi e assaggi dalle forme oblunghe o rotonde, colorate di rosso e d’oro.

Info e prenotazioni 055-2616523 – bibliotecadelleoblate@comune.fi.it

È necessario indossare la mascherina ffp2, presentare la Certificazione verde Covid-19 (Green Pass e Super Green Pass) e un documento di identità. Non è richiesto a bambini con età inferiore a 12 anni e ai soggetti esenti su base di idonea specifica certificazione medica.