Forum nazionale della cucina di casa - Evento online

Il 4 agosto, compleanno di Pellegrino Artusi, lo celebreremo online con un Forum sulla cucina di casa dedicato a tutte le realtà, le comunità, le Associazioni che promuovono la cucina di casa italiana.

GUARDA l'EVENTO QUI

https://fb.watch/7ajwiTGs6O/

oppure sulla pagina Facebook di Casa Artusi dalle ore 11


Con l'occasione sarà presentato in anteprima il Manifesto della cucina in casa nato per la valorizzazione della cultura enogastronomica di casa, già condiviso da molte realtà che hanno testimoniato l’adesione con scritti, video e documenti utili.

Dopo l’introduzione di Laila Tentoni, Presidente di Casa Artusi, prenderanno la parola i firmatari del Manifesto, Alberto Capatti, Direttore scientifico e Massimo Montanari Presidente del Comitato scientifico di Casa Artusi. Maddalena Fossati, Direttrice de La Cucina Italiana, darà una sua testimonianza parlando del progetto di candidatura Unesco de La cucina di casa italiana quale patrimonio immateriale, candidatura che vede il coinvolgimento anche di Casa Artusi. Coordina l’incontro il gastronomo Mattia Fiandaca.

Interverranno inoltre Nonna Rosetta di Casa Surace, personaggio noto al grande pubblico per il tono ironico con cui interpreta la tipica nonna italiana, generosa, premurosa e ovviamente brava in cucina, e testimonianze di cucina di casa italiana nel mondo.

Casa Artusi si pone l’obiettivo di diventare un punto di riferimento per le molte realtà presenti sul territorio nazionale che hanno a cuore la tutela e la salvaguardia del patrimonio enogastronomico con l’obiettivo di creare una rete culturale per portare avanti il lavoro iniziato da Pellegrino Artusi con la sua intramontabile Scienza in cucina. Pellegrino Artusi è il padre della cucina domestica italiana, colui che ha iniziato il lavoro di costruzione dell’identità italiana a tavola, a noi quindi il compito di continuare ad aggiungere pezzi al mosaico della nostra cultura gastronomica, una cultura fatta di contraddizioni, infinite variabili e una ricca biodiversità del patrimonio agroalimentare.

Si avvia così ufficialmente il 4 agosto il progetto di Casa Artusi per individuare e coinvolgere tutte quelle realtà dedite allo studio e salvaguardia della cultura enogastronomica italiana: fatevi avanti, grandi, piccoli, singoli o gruppi, tutti siete importanti e invitati a prendere parte ad un progetto unico e prezioso.

SCARICA LA LOCANDINA DELL'EVENTO CLICCANDO QUI

Documenti