Aperitivi a corte: buone letture e buon cibo. Dialoghi con gli autori

Corte di Casa Artusi ore 19

INGRESSO LIBERO – Segue aperitivo

Vetrina (quasi) quotidiana che Casa Artusi ospita nell’ambito della XXVI edizione della Festa Artusiana dal 25 giugno al 3 luglio dedicata ai libri e alle storie legate al cibo. Dalle 19:00 alle 20:00, la corte diventa uno spazio ideale per incontrare e discutere con gli autori e i protagonisti presenti. Segue un aperitivo con ricetta artusiana in abbinamento ad un calice di vino del nostro territorio.

SCARICA LA LOCANDINA COMPLETA

Domenica 26 giugno

Alberto Capatti, Piccolo atlante dei cibi perduti. Storie di cucina dimenticata, Slow Food, 2022

La memoria è il motore di questo atlante che ripesca, organizza e ricorda i cibi dimenticati. Dove sono stati dimenticati? per lo più tra le pagine di ricettari novecenteschi caduti in disuso, che il valente esploratore Alberto Capatti, sulle orme di Luigi Veronelli, attraversa con la maestria dello sherpa per offrircene gustosi resoconti. Personaggi importanti incontrate nel viaggio, le nonne, prime depositarie di tale memoria e prolifiche autrici, più o meno consapevoli, di così tanti ricettari da costituire quasi un sottogenere nel panorama editoriale dedicato all’arte culinaria. Sebbene scomparsi e dimenticati, i circa 80 cibi raccontati nel volume sono ancora in grado di incuriosire e sollecitare il nostro immaginario culinario.

Dialoga con l’autore Alberto Capatti, il Responsabile Biblioteca Comunale P. Artusi, Antonio Tolo

Lunedì 27 giugno

Paolo Massobrio, L’Ultima ostessa. Vita, passioni e ricette di Anna Dente, Comunica Edizioni, 2021

Anna Dente, scomparsa nel 2020, è stata la cuoca della mitica Osteria di San Cesario, dove ha incarnato un modo di concepire la cucina proprio dell’osteria tradizionale. Al pari delle cuciniere casalinghe, è stata depositaria di una profonda cultura gastronomica che ci ha tramandato attraverso i suoi ricettari. Personaggio schietto, Anna Dente ha saputo farsi apprezzare per la sua gentilezza e il buonumore anche dal pubblico televisivo di programmi molto seguiti come La prova del cuoco. Realizzato su iniziativa della figlia Angela, questo libro raccoglie aneddoti, ricette e molteplici testimonianze (da Vissani a Bottura, da Alfonso e Livia Iaccarino a Cracco, da Moreno Cedroni a Heinz Beck, da Antonella Clerici a Oscar Farinetti, fra gli altri ) che tracciano un ricco ritratto biografico di Anna Dente che ce ne farà apprezzare le competenze culinaria, le qualità umane e la travolgente simpatia.

Dialoga con Angela Ferracci, figlia di Anna Dente, l’imprenditore Premio Artusi 2011, Oscar Farinetti

Martedì 28 giugno

Graziano Pozzetto, Tonino Guerra. Il cibo e l’infanzia. Noi continuiamo a mangiare nei piatti della mamma, Il ponte vecchio, 2020

Graziano Pozzetto, da anni impegnato nella lodevole operazione di documentare i saperi (e i sapori) della cultura gastronomica, soprattutto –ma non solo- romagnola, ha raccolto in questo volume annotazioni, scoperte, appunti scaturiti negli anni della lunga frequentazione con Tonino Guerra. Dalla sedimentazione di questo materiale, arricchito dalle parole stesse di Guerra e dalle testimonianze di tanti collaboratori, ristoratori, artisti, artigiani, emerge un affettuoso ritratto del poeta santarcangiolese, in grado di cogliere, attraverso i cibi, l’essenza delle relazioni fondanti degli esseri umani.

Dialoga con l’autore Graziano Pozzetto, la scrittrice e biografa ufficiale del poeta, Rita Giannini

Mercoledì 29 giugno

Stefano Laghi, Alessandro Bertuzzi, Monoporzioni lievitate. La pasticceria circolare, Italian Gourmet, 2022

Due maestri di pasticceria si uniscono per un ricettario golosissimo. La pasticceria lievitata, qui proposta nella versione “monoporzione”, è forse una delle più impegnative, ma, sotto la guida competente di Laghi e Bertuzzi, prodighi di consigli e in grado di trasmettere le necessarie conoscenze e tecniche, potremo ricavare grandi soddisfazioni per le nostre colazioni fatte in casa. Si tratta di una pasticceria circolare, non solo (o non tanto) per le forme proposte, ma anche per la scrupolosa attenzione agli sprechi. Cinque diversi impasti con e senza impiego di pasta madre, per realizzare una cinquantina di ricette dolci (e una decina di salate) innovative e gustose.

Dialoga con il maestro di pasticceria Alessandro Bertuzzi, il gastronomo Mattia Fiandaca

Giovedì 30 giugno

Monica Alba, Artusi e gli editori fiorentini. La scienza in cucina e l’arte della stampa, Olschki, 2021

Grande classico della cucina domestica, opera rivoluzionaria in fatto di lingua, La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene di Pellegrino Artusi rappresenta anche un vero caso editoriale. Il volume Artusi e gli editori fiorentini. La scienza in cucina e l'arte della stampa offre, per la prima volta in una edizione filologicamente curata, la corrispondenza tra gli editori e stampatori fiorentini Landi e Bemporad (e altri) e Pellegrino Artusi, e restituisce al lettore la straordinaria storia editoriale del primo long seller della letteratura gastronomica italiana.

Dialoga con Monica Alba, la professoressa ordinaria di storia della lingua italiana Università per Stranieri di Siena, Giovanna Frosini

Sabato 2 luglio

Viaggio con formaggio. Città e territori d’Italia raccontati dagli assaggiatori Onaf, Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Formaggio, 2020

Partendo da una serie di servizi realizzati per la rivista “InForma” che riguardavano alcune tra le più belle città italiane (Napoli, Torino, Milano, Roma, Genova, Catania, Parma, Firenze, Como, Palermo, Macerata, Amatrice, Cuneo, Bari, Verona, Bergamo, Arezzo, Bologna, Caserta, Matera, Padova, Aosta, La Spezia, Salerno, Ascoli, Trieste, Perugia, Trento) si è deciso di raggrupparli in una sorta di immaginario viaggio che attraversa la nostra nazione. La città diviene testimone dei territori e delle loro produzioni in un racconto redatto da assaggiatori di formaggio, esperti di turismo, gastronomi, giornalisti, ristoratori. Non vuole essere una “guida”, ma una narrazione corale che offre suggerimenti, curiosità, notizie e descrizioni di bellezze e produzioni d’eccellenza a difesa del bello e del buono.

Dialoga con Elio Ragazzoni, curatore dell’opera insieme a Fiorenzo Cravetto, Paolo Rambelli, Assessore alla cultura e turismo del Comune di Forlimpopoli

Documenti