Posti disponibili - Confermato

La cucina del Recupero

Corso Webinar

Data
04/03/2021 20:30-22:00
Stato
Posti disponibili - Confermato
Prezzo
15,00 €
Minimo partecipanti
10
Massimo partecipanti
--
Chiusura iscrizioni

Corso Webinar


Per cucinare insieme ai Maestri di cucina di Casa Artusi in diretta dalla Scuola di cucina!

In collaborazione con Tempi di recupero

Oggi il tema dello spreco alimentare è all’ordine del giorno. Quanto cibo viene sprecato? E quanto di questo cibo è sprecato a livello domestico?

Scopriamo come valorizzare al meglio le materie prime delle nostre dispense evitando di sprecare quanto di più bello e buono abbiamo in casa. Valorizzare il cibo significa anche dargli quell’importanza tale da non dover buttare via nulla proprio come ci hanno insegnato le nostre nonne.

Le ricette possono ridare vita al cibo che altrimenti andrebbe sprecato. Fare economia circolare è un concetto ben conosciuto già in passato e che oggi è tornato a essere protagonista delle cucine professionali e delle cucine domestiche

Con chi?

Con Andrea Erbacci, giovane titolare del Ristorante di Casa Artusi, cuoco aderente alla rete di Tempi di recupero, che applica nella sua proposta del ristorante da sempre ricette attente alla località, stagionalità con il coinvolgimento diretto di produttori locali suoi amici e alla riduzione dello spreco attraverso il reimpiego degli scarti.

Insieme ad Andrea, Carlo Catanifondatore dell’Associazione Tempi di recupero, una rete di chef, produttori, osti, vignaioli e azdore che promuovono la cultura del riuso, dialoga con i partecipanti e il Maestro di cucina sul tema durante il webinar

Cosa impareremo?

Ricette semplici e facilmente replicabili in casa che valorizzano i prodotti che andrebbero scartati in cucina

Come riutilizzare le materie prime, dandogli una nuova vita in cucina

Approfondiamo il tema dello spreco e quindi della sostenibilità agroalimentare che come vedremo grazie agli spunti di Tempi di recupero parte proprio dalle nostre scelte quotidiane nella cucina di casa

Cosa faremo?

TuttoCarciofo su bruschetta morbida

Cuore di carciofo cotto in pentola e poi grigliato, polvere di foglie esterne cotte al forno, crema di gambi cotti nel suo brodo.

Cotolette di coste di bieta con salsa Cinzia e caramello salato di zucca

Coste di bieta impanate e fritte servite con una salsa ottenuta dalle coste del cavolo nero, sbollentate e frullate con alici sott’olio, capperi, limone e olio extra-vergine d’oliva e il caramello salato di zucca ottenuto dagli scarti della zucca fatti bollire a riduzione con lo zucchero, il sale e l’aceto.

Crepinette di verza e cappuccio con fondo bruno di verdure

Involtini di foglie esterne di verza e cappuccio avvolte e ripieni con il lesso del brodo, pane e Parmigiano Reggiano DOP, cotti poi al forno e conditi con un fondo bruno ottenuto dagli scarti delle verdure

Perché iscriversi?

Quota individuale di partecipazione euro 15 (a collegamento)

La quota permette a tutta la famiglia di partecipare a una diretta dalla Scuola di cucina di Casa Artusi con possibilità di interagire simultaneamente con il Maestro di cucina per dubbi, curiosità o approfondimenti.

Non si tratta di una semplice videoricetta perché la strumentazione di regia della nostra Scuola permetterà a tutti i partecipanti una perfetta visuale di tutti i passaggi di esecuzione con focus dettagliati e zoom continui da due angolazioni diverse.

Un massimo di partecipanti garantisce a chi segue il webinar di non essere un utente che si limita a guardare un corso ma un partecipante attivo che viene seguito e che può confrontarsi con i presenti in Scuola di cucina.

Inoltre si riceve in anticipo via mail la dispensa delle ricette, con gli ingredienti e le strumentazioni necessarie, approfondimenti su Pellegrino Artusi e il Decalogo della cucina artusiana.

Dopo il corso verrà rilasciato via mail l’attestato di partecipazione e la registrazione del webinarper rivederlo ogni volta che si vuole.

Casa Artusi promuove la pratica in cucina senza rinunciare ad arricchire i corsi di contributi teorici, approfondimenti sulla filosofia artusiana e curiosità sulle principali tendenze contemporanee.

Come funziona un webinar?

Per partecipare è sufficiente cliccare sul link ricevuto via mail una volta completata l’iscrizione. Via mail si ricevono anche poche e semplici istruzioni su come collegarsi alla diretta.

Il collegamento inizia 15 minuti prima dell’inizio del corso e il personale di Casa Artusi sarà lieto di accogliervi per garantire che nessuno abbia difficoltà o problemi tecnici.


Vuoi approfondire il tema del corso? Puoi leggere cosa scrivono i nostri esperti nella sezione approfondimenti cliccando qui