Ecco dalla lontana Sicilia... - Puntata 8

"Lei sarà per sempre per me il caro e buon amico" quella del 4 ottobre 1910 è una delle lettere più affettuose del carteggio artusiano, scritta da Rosina Guccione Sacli ad Artusi per un confronto anche in merito a questioni molto pratiche

Ciò che gli italiani iniziano a chiedere ad Artusi non sono solo consigli gastronomici ma anche pareri molto pratici: dalla richiesta su dove trovare gli utensili di cucina in Palermo citati nel manuale fino a consigli d'acquisto sugli elettrodomestici domestici

Veronica Ricotta, ricercatrice di Storia della lingua italiana presso l'Università per Stranieri di Siena, dove ha lavorato al progetto PRIN 2017 AtLiTeG, ci racconta l'animo più confidenziale del carteggio artusiano con questa lettera che mette alla luce lati affettuosi di questa giovane Italia alle prese con la costruzione di una sua identità nazionale con Artusi, oramai sempre più riferimento per le tante famiglie borghesi dell'epoca

Con il contributo Regione Emilia-Romagna L37/94 del 2022