Con la pratica e con l'affetto - Puntata 2

La Scienza in cucina e l'arte di mangiar bene, entra nelle cucine domestiche italiane con una voce nuova e famigliare. Sarà proprio Artusi a invitare le famiglie italiane a sentirsi parte di un progetto editoriale e gastronomico collettivo, rendendole protagoniste di un racconto partecipato che con il tempo si sedimenterà nelle identità italiane.

Artusi diventa un punto di contatto, di confronto, un aiuto per le donne e per gli uomini che scrivono al gastronomo di Forlimpopoli per delucidazioni, suggerimenti e proposte di ricette.

In questa seconda puntata ascoltiamo un approfondimento in merito alla lettera n.827 di Dal Co Gina Chérié che scrive "Intanto colgo l’occasione per esprimerle la mia riconoscenza per l’aiuto che ho trovato in lei, specialmente nei primi tempi ch’ero sposa. Mi prendo la libertà di inviarle la ricetta di una minestra che a Parma mia amata città natale, è di rito nelle solennità famigliari, e non c’è casa, io credo, ove nei giorni di Natale e Pasqua, non si facciano i tradizionali anolini", ascoltiamo le parole di Elena Felicani, Assegnista di ricerca presso Università per Stranieri di Siena