TUTTO FA BRODO Settimana della Cucina Italiana nel Mondo BRASILE

Pellegrino Artusi in Brasile non ha mai messo piede di persona. Ma è come se ci fosse stato. Il suo Manuale ha viaggiato in lungo e in largo nel grande Stato carioca grazie alla presenza di numerosi emigrati che l’hanno messo nella loro valigia e portato nelle loro case. Non deve destare sorpresa, quindi, il successo delle iniziative artusiane a San Paolo.

Il Comune di Forlimpopoli con la Consulta degli Emiliano Romagnoli nel mondo, grazie al sostegno dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna, in collaborazione con Casa Artusi e l’Associazione delle Mariette, hanno promosso il progetto “TUTTO FA BRODO” volto ad approfondire il tema della proposta di cucina italiana all’estero con eventi a San Paolo, con il Circolo Emiliano Romagnoli, e nelle cittadine di Salto e Itu con l’Associazione Emiliano Romagnoli Bandeirante.

Conferenze dedicate alla conoscenza di materie prime e vini a marchio DOP e IGP della Regione Emilia-Romagna, dimostrazioni e laboratori di cucina dedicati alla pasta fresca fatta a mano e naturalmente la Mostra “Pellegrino Artusi e l’unità d’Italia a tavola”, sono stati gli ingredienti che hanno visto protagonista l’Artusi con la presenza del professor Bruno Marangoni e di Corrada Ricci volontaria dell’Associazione delle Mariette.

Gli eventi si sono svolti, a San Paolo, presso Instituto Cultural Italo-Brasileiro, Faculdades Metropolitanas Unidas, Senac (il principale ente nazionale di formazione professionale turistico alberghiera con il quale Casa Artusi ha un accordo dal 2015), a Salto al Centro Giuseppe Verdi, e, a Itu, al centro sociale Casa Belem.

Il tutto alla presenza di professionisti, studenti, tantissimi curiosi e appassionati nei luoghi dell’incontro delle culture!

#italiantaste #vivereALLitaliana

Clicca qui per scaricare la presentazione del progetto Tutto fa brodo