News EventiPagina 7

Sabato 23 GIUGNO 2018 ore 17

CONVEGNO scientifico - Casa Artusi - Chiesa dei Servi

Nel mondo dei consumi facili e liberi, la preposizione “senza” seguita da caffeina, glutine, grassi, lattosio, lievito, olio di palma, zucchero gioca un’importante partita strategica, imponendoci l’analisi dei cibi, il controllo della massa corporea, la gestione delle malattie, e ancora uno stile di vita, di cucina e di tavola sobrio ed elegante. È dunque diventato, paradossalmente, un valore. Con questo convegno ne svisceriamo le segrete, antiche e attuali ragioni d’essere, la sua stessa storia, senza perdere di vista quel futuro che senza oggi si preannuncia inquietante.

Massimo Montanari, Senza fuoco

Paolo Fabbri, Senza posate

Marco Dalla Rosa, Senza carne?

Piero Meldini, Senza niente

Alberto Capatti, Artusi senza

Coordina Giordano Conti, Presidente Casa Artusi

www.festartusiana.it

Sabato 23 GIUGNO 2018 ore 21 - Casa Artusi (Chiesa dei Servi)

AISH. PANE. VITA

Matteo Lucca in conversazione con Alessandra Carini direttrice di Magazzeno Art Gallery (Ravenna)

Quando il pane prende sembianze umane, l'essere umano ne incarna i simboli e gli dà vita: l'insieme dei valori simbolici e terreni che attribuiamo ad entrambi, si fondono e si valorizzano reciprocamente; così, racconto dell'essere umano e scopro delle verità, fatte di molteplici aspetti terreni, spirituali, conflittuali e "commestibili".

INGRESSO LIBERO


AISH. PANE.VITA è in MOSTRA a Forlì, ad ArtealMonte Palazzo del Monte di Pietà, Corso Giuseppe Garibaldi, 37, 47121 Forlì (FC) L'artista Matteo Lucca insieme all’artista siriana Nourhan Sondok, si mettono a nudo nel rappresentare se stessi come figure di pane e, superando il loro carattere individuale, aprono un dialogo simbolico sull'attualità, con l’intento di ristabilire quali sono i valori comuni che caratterizzano l’essere umano.

INGRESSO LIBERO

Nell’ambito della Festa Artusiana la Città di Forlimpopoli in collaborazione con Casa Artusi e l’Associazione delle Mariette bandisce il PREMIO MARIETTA per la realizzazione di una ricetta originale di un primo piatto.

La partecipazione è riservata esclusivamente a “cuochi dilettanti”.

I cinque finalisti sono Ospiti della Città di Forlimpopoli e cucinano la ricetta proposta in Scuola di Cucina Casa Artusi!

Premio 1.000 euro

In occasione del “Centenario Lions International”, nell'anno 2018, è previsto eccezionalmente che alle 5 ricette finaliste verrà aggiunta una 6° che accederà alla finale del Premio Marietta come “Ricetta della Sezione Centenario Lions”, premiata come “Il piatto del Centenario Lions”.

La ricetta deve pervenire ENTRO e NON OLTRE lunedì 4 GIUGNO 2018

(I nomi dei finalisti saranno pubblicati sul sito www.festartusiana.it entro l'11 giugno)

Premiazione Domenica 24 GIUGNO 2018 ore 21 in Casa Artusi - Chiesa dei Servi

FESTA ARTUSIANA 23 giugno - 1 luglio 2018

Lunedì 11 GIUGNO 2018 ore 20

Cantina vitivinicola POJER e SANDRI (Trentino Alto Adige)

Fiorentino Sandri e Mario Pojer legati, dal 1975, dalla volontà di produrre vino di gran pregio dai vigneti del Trentino-Alto Adige posti tra la Valle dell'Adige e la Valle di Cembra, precisamente sulla collina di Faedo.

“Il nostro obiettivo è emozionare con vini che lasciano un ricordo indelebile”

Menù Degustazione

7 portate con 7 vini in abbinamento, acqua minerale e caffè

EURO 32 per persona

Selezione di lardi di Mora Romagnola affinati,

Salame di Mora Romagnola (Presidio Slow Food) e formaggi

Abbinamento: ZERO INFINITO (Solaris)

Pizza

Abbinamento: BRUT ROSE’ (Pinot Nero, Chardonnay)

Cocktail di gamberi

Abbinamento: NOSIOLA (Nosiola)

Baccalà, kefir alle spezie dolci, patata affumicata e cavolo cappuccio rosso

Abbinamento: RIESLING (Riesling)

Risotto alle erbe e luccio

Abbinamento: PALAI (Muller Thurgau delle Dolomiti)

Piccione, ciliegie e tartufo

Abbinamento: PINOT NERO “RODEL PIANEZZI” (Pinot Nero)

Tiramisù

Abbinamento: MERLINO (Lagrein e Brandy)


Ristorante Casa Artusi di V.A.I Venerina Giangrasso & C.

INFORMAZIONI e PRENOTAZIONI:
telefono
+39 0543 74.80.49
mail ristorante@casartusi.it


Casa Artusi, venerdì 25 MAGGIO 2018 ore 21 INGRESSO LIBERO

presentazione "Mangiarsi le parole. 101 ricette d'autore" di Luca Clerici (Editore Skira)


IBC Emilia-Romagna organizza nei giorni 18-19-20 e 25-26-27 maggio 2018 la quarta edizione di “Dove abitano le parole. Scopriamo le case e i luoghi degli scrittori in Emilia-Romagna”.

La rassegna coinvolge tutto il territorio regionale ed è dedicata agli scrittori antichi e moderni che sono nati o vissuti in Emilia-Romagna.

Di questi scrittori spesso rimane una eredità tangibile rappresentata dalla casa – la loro casa - che conserva arredi, oggetti, memorie. In altre situazioni le case non esistono più, ma ci sono luoghi che di un autore ci parlano con grande intensità. Pensiamo alla Ferrara di Giorgio Bassani o alla “Bassa” parmense e reggiana di Giovannino Guareschi. Esistono infine istituzioni culturali - biblioteche, archivi, fondazioni – che conservano fondi librari e materiali d’archivio di uno scrittore e che si occupano di valorizzare e divulgare questo patrimonio.

“Dove abitano le parole” non si configura come una iniziativa estemporanea: da molti anni IBC dedica alle case museo e ai fondi degli scrittori un’attenzione particolare che si aggiunge a quella messa in campo dalle amministrazioni locali e da numerose associazioni culturali che operano sul territorio.

L’ edizione 2018 di “Dove abitano le parole” comprende anche due mostre allestite rispettivamente nella Biblioteca Malatestiana di Cesena e nella Biblioteca dell’Archiginnasio di Bologna. Le due mostre sotto l’identico titolo di “La voce delle carte” espongono lettere (a Bologna) e preziosi manoscritti autografi (a Cesena) dei più importanti letterati e artisti della prima metà del Novecento, provenienti dal fondo dello scrittore Giovanni Papini, acquisito dall’Istituto Beni Culturali.


“Dove abitano le parole” è un progetto di Alberto Calciolari, Isabella Fabbri, Priscilla Zucco, con la consulenza scientifica del prof. Andrea Battistini.

INFORMAZIONI presso la Biblioteca "P. Artusi"

tel. +39 0543 74.92.71
mail biblioteca.artusi@gmail.com