News EventiPagina 4

Domenica 1 LUGLIO 2018 ore 21 Casa Artusi - Chiesa dei Servi

Alla FESTA ARTUSIANA Carlo Mantovani, giorn-artista presenta: “Le radici del gusto" Itinerari dendrogastronomici dell’Emilia Romagna” (Edizioni del loggione, Aprile 2018).

Una guida turistica che propone percorsi alternativi, alla scoperta dei piccoli grandi tesori nascosti nella nostra regione: percorsi che uniscono il cibo, cioè la cultura, al paesaggio, cioè alla natura. Il modo migliore per conoscere e far conoscere il nostro Paese.

PREMIAZIONE Domenica 1 LUGLIO 2018 ore 18 in Casa Artusi INGRESSO LIBERO

Dedicato ai nocini di produzione casalinga, organizzato dall’Associazione Italiana Sommelier sezione Romagna in collaborazione con il Comune di Forlimpopoli, Istituto Alberghiero Pellegrino Artusi e Casa Artusi.

La premiazione avverrà in Casa Artusi, durante la Festa Artusiana, in occasione dell’incontro pubblico sul nocino tradizionale in Emilia-Romagna al quale interverranno rappresentanti dell’AIS Romagna e del Comune di Forlimpopoli.

Una giuria composta da Sommelier AIS ed esperti degustatori di nocino valuterà i cinque campioni arrivati in finale.

Premiazione di Nocino d'oro, d'argento, di bronzo e Miglior nocino Romagnolo.


PRESENTAZIONE del LIBRO Il Sasso e la Noce

a cura di "Nocini a confronto" AIS Romagna

La manifestazione nata dall’idea di un gruppo di sommelier e appassionati, per promuovere la tradizione familiare della produzione del Nocino e con la speranza di realizzare un punto di riferimento per gli estimatori di questo elisir, compie 10 anni! E quel gruppo, cresciuto nel tempo, ha pensato a questo libro.

Una raccolta di tutto ciò che aleggia attorno al nocino: noce, leggende, racconti, riti e misteri, notizie storiche, botaniche e tecniche di estrazione ed infine suggerimenti gastronomici, in quanto ingrediente principe per la pasticceria e preparazioni cocktail. Senza mai perdere di vista quel filo magico, della passione e condivisione, che unisce il tutto. La magia del nocino.

(Primapagina Editore, euro 8)


Consegna dei campioni, LUNEDI' (15-18) e GIOVEDI' (9.30-12.30 e 15-18)

presso Casa Artusi via Costa 27 (SECONDO piano) Forlimpopoli

entro l'11 giugno 2018.

Ulteriori informazioni: segreteria@aisromagna.it

dal 23 al 30 giugno 2018 la Cucina delle Isole Filippine torna alla Festa Artusiana

LA CUCINA DELLE ISOLE FILIPPINE Piazza Pellegrino Artusi (Piazza Garibaldi)

Nell’ambito dei progetti internazionali Casa Artusi è nelle Isole Filippine. La Scuola di Cucina di Casa Artusi è a Manila! Il progetto Casa Artusi Philippines è possibile grazie alla collaborazione con Margarita A. Fores, talentuosa e appassionata, grande esperta di cucina italiana, Premio Marietta ad Honorem 2013 e Miglior Chef dell’Asia 2016. Alla Festa Artusiana la Fores propone l’autentica cucina filippina. Un’occasione unica.


Giovedì 5 LUGLIO 2018

Ore 20

CANTINA SAN BIAGIO VECCHIO (Faenza)

www.cantinasanbiagiovecchio.com

Menù Degustazione 6 portate, vini in abbinamento, acqua minerali e caffè

EURO 32 per persona

Stuzzichini “da Bar”

Abbinamento: PORCA LOCA (Sangiovese)

Insalata di Poll(p)o

Abbinamento: MAMMA MIA (Malvasia Aromatica, Trebbiano)

Brodo Speziato di Faraona con Raviolini ripieni di Coniglio, Rosmarino, Lattuga

Abbinamento: SABBIA GIALLA (Albana)

Tagliatelle di Gentil Rosso al Ragù delle Due Razze Romagnole

Abbinamento: ORIOLO (Sangiovese)

Cotto – Crudo di Romagnola, Cotto – Crudo di pomodori, Erbe Spontanee

Abbinamento: MONTE TARBATO (Vecchi Cloni di Centesimino)

Cantarelle di Gentil Rosso, Salsa Acida all’Erba Cedrina, Albicocche, Fichi


INFORMAZIONI e PRENOTAZIONI:
telefono
+39 0543 74.80.49
mail ristorante@casartusi.it

Mercoledì 27 GIUGNO 2018 ore 19

APP-eritivi applicazione per buone letture e buon cibo

Andrea Segrè presenta Il gusto per le cose giuste. Lettera alla generazione Z (Mondadori, 2017)

Destinatari della lettera di Andrea Segré, una vera e propria visione del futuro, sono gli appartenenti alla iGeneration, ovvero i nati negli anni a cavallo tra la metà degli anni 90 del secolo scorso e gli anni 10 di questo millennio. Più che una lettera, un manifesto politico, perché “quello lineare non è l’unico moto possibile. Esiste quello circolare. La circolarità che, per inciso, è il moto della natura. Ecco, questo potrebbe essere il nostro cambiare: passare dalla linearità, che tutto esaurisce, alla circolarità che tutto riprende. Può essere il moto di una società e di una economia.” Insomma, la sostenibilità è l’orizzonte con il quale misurare e regolare l’attività umana, sostiene l’autore, fondatore del movimento Spreco Zero e Premio Artusi 2012.

Introduce Maria Severina Liberati Presidente di Ce.D.R.A

(Centro di divulgazione delle ricerche nel settore Agroalimentare)