News Eventi

1-9 AGOSTO 2020 FESTA ARTUSIANA

Il centro storico, sul quale domina la bella rocca trecentesca, per 9 sere, si trasforma in una città da assaggiare, dove le strade vengono ridenominate e i vicoli e le piazze si caratterizzano come veri e propri percorsi gastronomici.

Casa Artusi propone ....


sabato 1 AGOSTO 2020


ORE 18.30

visita guidata - durata 30 min circa

euro 3,00 per persona (massimo 10 persone) - GRUPPI - orario su prenotazione -

cittadini di Forlimpopoli GRATUITO


ORE 19 Casa Artusi - Chiesa dei Servi

ARTUSI OGGI

al tempo della novella attenzione alla cucina di casa

Un momento di riflessione sull'attualità dell'insegnamento artusiano anche a seguito del tempo domestico trascorso dagli italiani nel corso degli ultimi mesi, ritrovando, forzatamente ma felicemente, una nuova dimensione di pratica di cucina, libera e rassicurante.

La triade Igiene Economia Buongusto a cui Pellegrino Artusi si ispira sin dalla prima edizione del suo manuale ancora oggi può servire da linea per chi ama preparare il proprio cibo e condividerlo a tavola.

Saluti:

Milena Garavini Sindaco di Forlimpopoli

Interventi:

Massimo MONTANARI Presidente Comitato Scientifico Casa Artusi, Alma Mater Università di Bologna

Alberto CAPATTI Direttore Scientifico Casa Artusi, storico della gastronomia

Andrea SEGRE’ Presidente Fondazione FICO, Alma Mater Università di Bologna

Stefano SALIS giornalista Il Sole 24 ore

Mauro Felicori Assessore alla Cultura e Paesaggio della Regione Emilia-Romagna

A conclusione si propone il Manifesto della cucina in casa.


ORE 20.15 Casa Artusi

Inaugurazione della MOSTRA fotografica “A tavola con Fellini, ricordando l’Artusi“

Milena Garavini Sindaco di Forlimpopoli

Laila Tentoni Presidente Casa Artusi

Antonio Maraldi curatore della Mostra

Mauro Felicori Assessore alla Cultura e Paesaggio della Regione Emilia-Romagna


ORE 21- 23 Casa Artusi - Corte

“DAL MATTARELLO AL VIDEOMAPPING”

Artusi anima la corte di Casa Artusi con filmati, letture, testimonianze e documenti ...

in collaborazione con Camera di Commercio della Romagna (Forlì-Cesena e Rimini)


domenica 2 AGOSTO 2020


ORE 18.30

visita guidata - durata 30 min circa

euro 3,00 per persona (massimo 10 persone) - GRUPPI - orario su prenotazione -

cittadini di Forlimpopoli GRATUITO


ORE 19 Casa Artusi - Corte

APP-eritivi a corte: storie - autori - assaggi

Ketty Magni, Artusi. Il bello e il buono (Cairo editore, 2020 )

presentato da Alberto Capatti, Direttore scientifico Casa Artusi

Segue un brindisi


ORE 21 Rocca di Forlimpopoli

Consegna PREMI MARIETTA ad honorem

Bruno Gambacorta e Franco Chiarini

Conduce Maria Pia Timo


ORE 21- 23 Casa Artusi - Corte

“DAL MATTARELLO AL VIDEOMAPPING”

Artusi anima la corte di Casa Artusi con filmati, letture, testimonianze e documenti ...

in collaborazione con Camera di Commercio della Romagna (Forlì-Cesena e Rimini)


lunedì 3 AGOSTO 2020


ORE 18.30

visita guidata - durata 30 min circa

euro 3,00 per persona (massimo 10 persone) - GRUPPI - orario su prenotazione -

cittadini di Forlimpopoli GRATUITO


dalle ORE 18.30 alle 19.30

visita accompagnata con aperitivo di benvenuto

MOSTRA “Visioni Siderali”

il Ristorante Casa Artusi ospita, nelle sale da pranzo, la mostra personale dell’artista Alessandro TURONI


ORE 19 Casa Artusi - Corte

APP-eritivi a corte: storie - autori - assaggi

Alberto Capatti, Pellegrino Artusi Il fantasma della cucina italiana (Mondadori editore, 2019 )

presentato da Antonio Tolo, Responsabile Biblioteca Comunale

per l’occasione viene anche proposto il MANUALE ARTUSIANO nell’edizione SPECIALE del BICENTENARIO (Rizzoli editore, 2020) curata da Alberto Capatti

Segue un brindisi


ORE 21- 23 Casa Artusi - Corte

“DAL MATTARELLO AL VIDEOMAPPING”

Artusi anima la corte di Casa Artusi con filmati, letture, testimonianze e documenti ...

in collaborazione con Camera di Commercio della Romagna (Forlì-Cesena e Rimini)


martedì 4 AGOSTO 2020 - Buon Compleanno ARTUSI !!!


nel mondo

13 esima edizione INTERNATIONAL DAY of ITALIAN CUISINES dedicata, dall’Associazione GVCI, a Pellegrino Artusi: chef in tutto il mondo propongono nei loro Ristoranti, da Hong Kong a Città del Messico, da Riyad a Lima passando per San Pietroburgo e così via i Cappelletti all’uso di Romagna (ricetta n.7)

in Emilia-Romagna e in Toscana

Finale del concorso on-line "PREMIO Pellegrino Artusi 200" promosso dalle Associazioni Cuochi Romagnoli e Cuochi Firenze e rivolto ai cuochi professionisti, ambasciatori della cultura enogastronomica tosco-romagnola


ORE 18.30

visita guidata - durata 30 min circa

euro 3,00 per persona (massimo 10 persone) - GRUPPI - orario su prenotazione -

cittadini di Forlimpopoli GRATUITO


ORE 19.30 Teatro Verdi - Rocca di Forlimpopoli

Buon Compleanno ARTUSI

Marco Malvaldi presenta Il borghese Pellegrino (Sellerio editore, 2020)

Conversano con l’Autore:

Massimo Montanari Presidente Comitato Scientifico Casa Artusi Alberto Capatti Direttore Scientifico Casa Artusi


ORE 20.30 Teatro Verdi - Rocca di Forlimpopoli

RIMANDATO a DATA DA DESTINARSI causa meteo TRAMONTO DiVino

Il road show più gustoso dell’estate in Emilia-Romagna torna a Forlimpopoli per celebrare Artusi!

Con Alessio Mammi Assessore regionale all'agricoltura e agroalimentare, caccia e pesca, sono protagonisti i grandi prodotti DOP e IGP regionali, interpretati alla moda artusiana dagli chef stellati dell’Associazione Chef to Chef emiliaromagnacuochi e le eccellenze enologiche della Guida Emilia Romagna da Bere e da Mangiare, raccontate, servite e abbinate dai sommelier AIS (Cena a pagamento - Info e prenotazione obbligatoria su: shop.emiliaromagnavini.it)


mercoledì 5 AGOSTO 2020


ORE 18.30

visita guidata - durata 30 min circa

euro 3,00 per persona (massimo 10 persone) - GRUPPI - orario su prenotazione -

cittadini di Forlimpopoli GRATUITO


ORE 19 Casa Artusi - Corte

APP-eritivi a corte: storie - autori - assaggi

Traduzione in Giapponese de La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene (Heibonsha Tokyo editore, 2020 )

Hiroko Kudo curatrice della traduzione

interviene Anabela Ferreira, Dipartimento di Interpretazione e Traduzione di Forlì, Alma Mater Università di Bologna

Introduce Laila Tentoni, Presidente Casa Artusi

Segue un brindisi


ORE 21- 23 Casa Artusi - Corte

“DAL MATTARELLO AL VIDEOMAPPING”

Artusi anima la corte di Casa Artusi con filmati, letture, testimonianze e documenti ...

in collaborazione con Camera di Commercio della Romagna (Forlì-Cesena e Rimini)


giovedì 6 AGOSTO 2020


ORE 18.30

visita guidata - durata 30 min circa

euro 3,00 per persona (massimo 10 persone) - GRUPPI - orario su prenotazione -

cittadini di Forlimpopoli GRATUITO


ORE 19 Casa Artusi - Corte

APP-eritivi a corte: storie - autori - assaggi

La salute nella Romagna dell’Ottocento.

Il caso della pellagra (Società di Studi Romagnoli editore, 2019) a cura di Chiara Arrighetti

Presentano la pubblicazione della Fondazione Emilio Rosetti

Maurizio Castagnoli Presidente

Giancarlo Cerasoli medico e saggista

Carla Giovannini docente di geografia all’Alma Mater Università di Bologna


Segue un brindisi


ORE 21- 23 Casa Artusi - Corte

“DAL MATTARELLO AL VIDEOMAPPING”

Artusi anima la corte di Casa Artusi con filmati, letture, testimonianze e documenti ...

in collaborazione con Camera di Commercio della Romagna (Forlì-Cesena e Rimini)


venerdì 7 AGOSTO 2020


ORE 18.30

visita guidata - durata 30 min circa

euro 3,00 per persona (massimo 10 persone) - GRUPPI - orario su prenotazione -

cittadini di Forlimpopoli GRATUITO


ORE 19 Casa Artusi - Corte

APP-eritivi a corte: storie - autori - assaggi

Martina Liverani. Atlante di enogastronomia.

Edizione illustrata (Rizzoli editore, 2020)

presentato da Mattia Fiandaca, RadiorEvolution Parma

Segue un brindisi


ORE 20.15 Casa Artusi

visita guidata MOSTRA fotografica “A tavola con Fellini, ricordando l’Artusi“

con il curatore Antonio Maraldi


ORE 21- 23 Casa Artusi - Corte

“DAL MATTARELLO AL VIDEOMAPPING”

Artusi anima la corte di Casa Artusi con filmati, letture, testimonianze e documenti ...

in collaborazione con Camera di Commercio della Romagna (Forlì-Cesena e Rimini)

sabato 8 AGOSTO 2020


ORE 18.30

visita guidata - durata 30 min circa

euro 3,00 per persona (massimo 10 persone) - GRUPPI - orario su prenotazione -

cittadini di Forlimpopoli GRATUITO


ORE 19 Casa Artusi - Corte

APP-eritivi a corte: storie - autori - assaggi

Luisanna Messeri, autrice e Premio Marietta ad Honorem, presenta

Le stories di #Artusi (Giunti editore, 2019)di Luisanna Messeri – Angela Simonelli

e conversa con Laila Tentoni, Presidente Casa Artusi


ORE 20.15 Casa Artusi - Corte

ARTUSI a ...vapore!

I maestri di cucina Carla Brigliadori e Maurizio Marrocco preparano ricette artusiane con forni a vapore e piani a induzione Electrolux: tecnologie sostenibili per limitare lo spreco di cibo, prestare attenzione ai consumi energetici e utilizzare tecniche di cottura salutari, come quella al vapore, senza rinunciare al gusto.

Special guest Luisanna Messeri

Segue brindisi con degustazione


ORE 21- 23 Casa Artusi - Corte

“DAL MATTARELLO AL VIDEOMAPPING”

Artusi anima la corte di Casa Artusi con filmati, letture, testimonianze e documenti ...

in collaborazione con Camera di Commercio della Romagna (Forlì-Cesena e Rimini)


domenica 9 AGOSTO 2020


ORE 18 Casa Artusi - Corte

NOCINI a confronto Bicentenario

Confronto dedicato ai nocini di produzione casalinga: organizzato dall’Associazione Italiana Sommelier AIS sezione Romagna in collaborazione con il Comune di Forlimpopoli, Casa Artusi e l’Istituto Alberghiero “Pellegrino Artusi” di Forlimpopoli.

PREMI Noce d’oro, d’argento e di bronzo.


ORE 18.30

visita guidata - durata 30 min circa

euro 3,00 per persona (massimo 10 persone) - GRUPPI - orario su prenotazione -

cittadini di Forlimpopoli GRATUITO


ORE 21- 23 Casa Artusi - Corte

“DAL MATTARELLO AL VIDEOMAPPING”

Artusi anima la corte di Casa Artusi con filmati, letture, testimonianze e documenti ...

in collaborazione con Camera di Commercio della Romagna (Forlì-Cesena e Rimini)

“A tavola con Fellini, ricordando l’Artusi“ MOSTRA FOTOGRAFICA


dal 1 al 9 AGOSTO 2020 in Casa Artusi

ORE 18- 23

Due anniversari di romagnoli illustri.

Un omaggio reso con una esposizione di foto inerenti a scene culinarie e conviviali, tratte dai film del Maestro. Immagini che documentano comparse e protagonisti raccolti attorno a tavole imbandite (matrimoni, feste), a più circoscritti deschi familiari o a mangiate solitarie. Non mancano foto di backstage sulle pause mangerecce delle troupe e del regista e di celebri spot diretti da Fellini. Il percorso alimentare felliniano è testimoniato a partire da Lo sceicco bianco (1952) fino a Ginger e Fred (1986), toccando, tra gli altri riconosciuti capolavori, come La strada (1954), La dolce vita (1960), 8 ½(1963) eAmarcord (1973). La documentazione fotografica è frutto del lavoro di alcuni dei maggiori fotografi di scena del cinema italiano.

Mostra a cura di Antonio Maraldi

Prodotta e organizzata da: Centro Cinema Città di Cesena, Casa Artusi, Regione Emilia-Romagna, Cineteca del Comune di Rimini


MOSTRA “Visioni Siderali”

il Ristorante Casa Artusi ospita, nelle sale da pranzo, la mostra personale dell’artista Alessandro TURONI

Alessandro Turoni (Forlimpopoli 1986) comincia la sua formazione artistica all’Istituto d’arte di Forlì, dove si avvicina alle tecniche plastiche e pittoriche. Studia Scenografia per il melodramma all’Accademia di Belle Arti di Bologna, dove sviluppa, oltre all’abilità manuale della lavorazione teatrale, anche una metodologia progettuale. Si laurea con 110 e lode e inizia a lavorare come assistente scenografo, collaborando a numerosi allestimenti, anche all’estero. Nel 2013, perseguendo la sua passione per l’arte e il lavoro manuale, realizza le sue prime sculture zoomorfe, che inizia a esporre nei locali forlivesi. Partecipa a diverse collettive, anche all’estero; è del 2015 la prima importante personale allestita negli spazi a piano terra del Palazzo del Monte di Pietà di Forlì, Naufragi evolutivi. Tra le altre mostre personali si ricordano: Wunderturm al Museo di scienze naturali di Cesena (2016), Alterazioni naturali presso la galleria 1.1_ZENONE contemporanea di Reggio Emilia (2017), XIII. La danza dell’arcano nella chiesa di Sant’Agostino in Rocca d’Elmici di Predappio (2018) e Altre nature al museo di storia naturale La Specola di Firenze (2018). Ad oggi insegna Modellazione digitale all’Accademia Belle Arti di Bologna e prosegue la sua ricerca artistica personale.

INGRESSO LIBERO


“DAL MATTARELLO AL VIDEOMAPPING”

Artusi anima la corte di Casa Artusi con filmati, letture, testimonianze e documenti ...

dal 1 al 9 AGOSTO 2020 Casa Artusi— Corte

ORE 21- 23

in collaborazione con Camera di Commercio della Romagna (Forlì-Cesena e Rimini)


Le iniziative si svolgono nel rispetto delle disposizioni di legge a tutela della salute pubblica:

per partecipare alle iniziative è richiesto di indossare la marcherina personale, utilizzare l'igienizzante mani messo a disposizione dall'organizzazione e mantenere una distanza interpersonale di almeno 1 metro; in occasione di iniziative all'interno dei locali viene altresì rilevata la temperatura ai partecipanti.


INFORMAZIONI
Fondazione Casa Artusi via A. Costa 27 Forlimpopoli 47034 (FC) ITALIA
Segreteria Organizzativa
tel +39 0543 743138 mobile +39 349 8401818 info@casartusi.it


APP-eritivo, applicazione per il buonessere: buone letture e buon cibo

ARTUSI OGGI

Storie- Autori -Assaggi

In occasione delle 200 candeline, la vetrina quotidiana di libri che Casa Artusi ospita, è dedicata soprattutto alui: Pellegrino Artusi, raccontato e rappresentato dai tanti autori che quest’anno gli hanno voluto rendere omaggio.Dalle 19 alle 20, la corte diventa lo spazio ideale per incontrare e discutere con gli autori e i protagonisti presenti alla Festa.

Segue un brindisi di buon compleanno.

Ingresso libero

Gli INCONTRI sono anche in diretta STREAMING sui social Casa Artusi

Domenica 2 AGOSTO 2020

Ketty Magni, Artusi. Il bello e il buono (Cairo, 2020 )

presentato da Alberto Capatti, Direttore scientifico di Casa Artusi

«Amo il bello e il buono ovunque si trovino.»

È stato il motto che ha sempre guidato Pellegrino Artusi, autentico pioniere della gastronomia in Italia, ed è il filo conduttore del romanzo della sua vita ripercorso in queste pagine. Nato a Forlimpopoli due secoli fa, uomo di fascino ma non senza contraddizioni, Artusi superò i tragici eventi che colpirono la sua famiglia e reagì sempre caparbiamente a ogni avversità pur di riuscire a realizzare il suo grande progetto: unire l'Italia a tavola attraverso la pubblicazione di un libro, La scienza in cucina e l'arte di mangiar bene, «manuale pratico per le famiglie» contenente ricette per ogni gusto, sperimentate con cura. Nel suo nuovo romanzo Ketty Magni ricostruisce quell'impresa restituendo i tratti del personaggio, le vicende private e l'atmosfera di un'epoca: un capitolo cruciale della storia culinaria nazionale.


Lunedì 3 AGOSTO 2020

Alberto Capatti, Pellegrino Artusi Il fantasma della cucina italiana (Mondadori, 2019 )

presentato da Antonio Tolo, Responsabile Biblioteca Comunale

Quella che mancava, una biografia accurata sulla vita del padre della cucina domestica, curata dal massimo esperto artusiano: Alberto Capatti.

Poiché Pellegrino Artusi amava i libri, e li ascoltava, questa biografia, riassunto della sua vita vissuta e di quella da noi immaginata cuocendo aneddoti, documenti e lettere, è una lunghissima ricetta per la nostra, per la vostra, pentola esistenziale.

Per l’occasione viene anche proposta l’edizione del bicentenario del manuale artusiano (Rizzoli, 2020) curata da Alberto Capatti

Martedì 4 AGOSTO 2020 ore 19.30 piazza Fratti – Rocca di Forlimpopoli

Torna Pellegrino Artusi nei panni del detective.

Marco Malvaldi presenta il suo ultimo libro

Il borghese Pellegrino (Sellerio, 2020)

Dopo “Odore di chiuso”, l’autore torna a far rivivere l’Artusi come protagonista d’eccezione, questa volta assieme al suo più grande sostenitore: il senatore Paolo Mantegazza. Marco Malvaldi rende ancora omaggio al grande gastronomo nel suo secondo centenario della nascita con questo nuovo romanzo costruito come un perfetto «enigma della camera chiusa». Gli anni della belle époque, gli intrecci tra politica e finanza che legavano l’Italia all’Impero Ottomano, il borghese Pellegrino, con la sua passione rivoluzionaria per la cucina, la familiarità con la chimica, il sentimento di unità nazionale che lo animava: gli ingredienti per un giallo colto, divertente e istruttivo.

Conversano con l’Autore

Massimo Montanari e Alberto Capatti, Casa Artusi


Mercoledì 5 AGOSTO 2020

La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene

Traduzione in Giapponese a cura della Prof. Hiroko Kudo

(Heibonska, Tokio, 2020 )

Il manuale artusiano è stato tradotto nelle più importanti lingue del mondo. Un nuovo tassello per la promozione della cultura gastronomica e della cucina italiana nel mondo che conferma l’Artusi quale ambasciatore del made in Italy è la traduzionein giapponese, realizzata congrande attenzione filologica dalla curatrice

Professoressa Hiroko Kudo, presente all’incontro.

Interviene la Professoressa Anabela Ferreira, Di­par­ti­men­to di In­ter­pre­ta­zio­ne e Tra­du­zio­ne di Forlì, Alma Mater che, oltre ad aver curato la traduzione in portoghese del manuale, ha realizzato ilprimo eserciziario ispirato al ricettario artusiano,perstudentidi qualsiasi lingua,che vogliono perfezionare la conoscenza del portoghese, tramiteuno degli aspetti più tipici dellaculturaitaliana: la cucina.

Introduce Laila Tentoni, Presidente di Casa Artusi


Giovedì 6 AGOSTO 2020

La salute nella Romagna dell’Ottocento. Il caso della pellagra (Società di Studi Romagnoli, 2019) a cura di Chiara Arrighetti

La Romagna. Geografia e storia per l’ing. Rosetti (Hoepli, 1894), si offre ancora oggi come imprescindibile affresco sulle nostre terre di fine Ottocento. Particolarmente attento anche alle tematiche economico-sociali, Emilio Rosetti nella compilazione dell’opera - realizzata al rientro in Italia, dopo due decenni di trionfi accademici in Argentina - rivolge l’attenzione alla problematica situazione sanitaria. Tra le altre afflizioni, cita il morbus a medicis vocato pelagra, una patologia molto grave determinata dall’estrema miseria che costringeva i meno abbienti, specie i braccianti agricoli, ad alimentarsi quasi esclusivamente con polenta di mais.

In questo nuovo saggio, realizzato dalla Fondazione Italia Argentina - Emilio Rosetti, una rosa di saggisti affronta le caratteristiche del male, le cause, la diffusione, le misure atte a combatterlo, colmando un vuoto di conoscenze nella storia della medicina nazionale.

Oltre al presidente della Fondazione, Maurizio Castagnoli, prefatore del volume, saranno presenti, tra gli autori, Giancarlo Cerasoli, medico e saggista, e la Professoressa Carla Giovannini, docente di geografia all’Alma Mater Studiorum - Università di Bologna.


Venerdì 7 AGOSTO 2020

Martina Liverani. Atlante di enogastronomia. Edizione illustrata

(Rizzoli, 2020) presentato da Mattia Fiandaca, RadiorEvolution Parma

La cucina trae beneficio dalle differenze e si arricchisce delle diversità (ingredienti, tecniche, nuovi modi di consumo), ma da sempre ha avuto anche e soprattutto il ruolo di azzerare le differenze e unire le persone. Il cibo è un mezzo di conoscenza reciproca e di aggregazione: è il più antico e moderno dei social network, perché basta una tavola apparecchiata per far nascere una relazione, un legame nuovo tra i convitati.

Una geogastronomia è dunque una geografia della cucina e delle abitudini alimentari che ridisegna il mondo in zone culinarie, definisce luoghi e non luoghi, mode e manie, spazi reali e virtuali. Ridisegnare il mondo partendo dal cibo.

Una nuova geografia della cucina e delle abitudini alimentari, per scoprire un linguaggio universale che unisce e non divide.


Sabato 8 AGOSTO 2020

Luisanna Messeri – Angela Simonelli, Le stories di #Artusi (Giunti 2019)

Assieme al Premio Marietta ad Honorem Luisanna Messeri,

partecipa Laila Tentoni, Presidente Casa Artusi

Vita, ricette e miracoli dell’uomo che rivoluzionato la cucina degli italiani”. Ma l’Artusi uomo chi era? Com’è diventato il più autorevole esperto della cucina italiana? E e ricette? Le autrici ne hanno scelto 50 con le quali, anche chi non sa tenere un mestolo in mano, potrà cimentarsi per preparare piatti buoni e belli.

Un viaggio gastronomico in territori dimenticati per scoprire, assaporare, recuperare un paradiso di sapori. Perché la cucina è estrosa….


- gli INCONTRI si svolgono nel pieno rispetto delle norme sulla tutela della salute pubblica -

Sabato 1 AGOSTO 2020

ore 19

Casa Artusi, Chiesa dei Servi

Apertura della Festa Artusiana 2020 nell'anno del bicentenario della nascita di Pellegrino Artusi

Saluto di Milena Garavini, Sindaco del Comune di Forlimpopoli e


ARTUSI OGGI

al tempo della novella attenzione alla cucina di casa

L'incontro vuole costituire un momento di riflessione sull'attualità dell'insegnamento artusiano anche a seguito del tempo domestico trascorso dagli italiani nel corso degli ultimi mesi, ritrovando, forzatamente ma felicemente, una nuova dimensione di pratica di cucina, libera e rassicurante.

La triade Igiene Economia Buongusto a cui Pellegrino Artusi si ispira sin dalla prima edizione del suo manuale ancora oggi può servire da linea per chi ama preparare il proprio cibo e condividerlo a tavola.


Interventi:

Massimo Montanari, Presidente Comitato Scientifico di Casa Artusi, Università di Bologna

Alberto Capatti, Direttore Scientifico Casa Artusi, storico della gastronomia

Andrea Segrè, Presidente Fondazione Fico, Università di Bologna

Stefano Salis, Il Sole 24 ore


Mauro Felicori, Assessore alla Cultura e Paesaggio della regione Emilia-Romagna


A conclusione si propone il Manifesto della cucina in casa.

NOCINI a confronto Bicentenario

Premiazione domenica 9 AGOSTO 2020 ore 18 in Casa Artusi e in streaming sui canali social Casa Artusi

Confronto dedicato ai nocini di produzione casalinga: organizzato dall’ Associazione Italiana Sommelier sezione Romagna in collaborazione con il Comune di Forlimpopoli, Casa Artusi e l’Istituto Alberghiero “Pellegrino Artusi” di Forlimpopoli.

La premiazione avverrà in Casa Artusi, durante la Festa Artusiana, domenica 9 AGOSTO 2019 alle ore 18, in occasione dell’incontro pubblico sul nocino tradizionale in Emilia-Romagna al quale interverranno rappresentanti dell’AIS Romagna, del Comune di Forlimpopoli e dell’Istituto Alberghiero “Pellegrino Artusi”.

Una giuria composta da Sommelier AIS ed esperti degustatori di nocino valuterà i cinque campioni arrivati in finale.

REGOLAMENTO

  • Possono partecipare al confronto tutti i produttori casalinghi di nocino residenti nelle province di Forlì-Cesena, Ravenna e Rimini e nel comune di Imola, che dovranno consegnare un campione (di qualsiasi annata) del prodotto di 250 grammi in bottiglietta di vetro (vuoto a perdere). Al di fuori di questo territorio saranno ammessi massimo 10 campioni per provincia o Compagnia del Nocino di riferimento.
  1. Il campione di 250 grammi andrà consegnato in Casa Artusi, via Costa 27 (piano SECONDO) Forlimpopoli, telefono 0543.743138 oppure 349.8401818, il LUNEDI’ dalle 15 alle 18 oppure il GIOVEDI’ dalle 9.30 alle 12 previo versamento della quota di partecipazione di 5 euro. Contestualmente alla consegna, i partecipanti dovranno comunicare il proprio nome, indirizzo, recapito telefonico e, se disponibile, indirizzo m@il.

La consegna dei campioni di NOCINO deve avvenire entro il 30 LUGLIO 2020

  1. La giuria del concorso sarà composta di cinque membri, proposti dall’Associazione Italiana Sommelier, sezione Romagna.
  2. I campioni in concorso, dopo lo svolgimento della selezione, resteranno a disposizione dell’AIS Romagna.
  3. L’esame dei campioni in concorso avrà luogo in Casa Artusi, con valutazione basata su una scheda di degustazione. La scheda con il punteggio attribuito ad ogni campione sarà consegnata agli interessati. Dopo l’esame dei campioni si provvederà alla compilazione della classifica.
  4. I primi 5 classificati parteciperanno alla selezione finale con premiazione e consegna dei premi Noce d’oro, d’argento e di bronzo


Festeggiamo i 200 anni della nascita del padre della cucina italiana con Itchefs-GVCI Virtual Group of Italian Chefs, il network di oltre 2200 professionisti della cucina italiana che lavorano in più di 70 Paesi nel mondo.

La 13° edizione dell’International Day of Italian Cuisines, organizzata da Itchefs-GVCI, in collaborazione con Casa Artusi, si terrà nel giorno del compleanno del gastronomo di Forlimpopoli, il 4 agosto 2020.

Chef e ristoratori di tutto il mondo avranno l’opportunità di cimentarsi con un piatto dell’autentica tradizione romagnola: Cappelletti all’uso di Romagna, ricetta n.7 de La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene. Questa ricetta, scelta come piatto ufficiale per l’edizione del 2020, dimostra ancora una volta la volontà di GVCI e di Casa Artusi, di promuovere e valorizzare gli autentici sapori della tradizione gastronomica italiana, parte fondamentale del patrimonio culturale mondiale.

L’International Day of Italian Cuisines del 2020 afferma la pratica in cucina come un’esperienza di scambio tra le persone e conferma Pellegrino Artusi, un punto di riferimento per gli appassionati e per i professionisti, che vogliono con il loro lavoro promuovere e tutelare le eccellenze del made in Italy.


We celebrate the 200th bithday anniversary of the father of Italian cuisine with Itchefs-GVCI, Virtual Group of Italian Chefs, the network of over 2200 professionals working in more than 70 countries worldwide. The 13th edition of the International Day of Italian Cuisines, organized by Itchefs-GVCI, in collaboration with Casa Artusi, will be held on the birthday of the gastronome of Forlimpopoli, the 4 August 2020.

Chefs and restaurateurs from all over the world will have the opportunity to try a dish of authentic Romagna tradition: Cappelletti all’uso di Romagna, recipe n.7 of The science in the kitchen and art to eating well. This recipe, chosen as the official dish for the 2020 edition, demonstrates once again the will of GVCI and Casa Artusi, to promote and enhance the authentic flavors of italian gastronomic tradition, a part of the world’s cultural heritage.

The IDIC of 2020 affirms the practice in the kitchen as an experience of exchange between people and confirms Pellegrino Artusi, a reference point for lovers and professionals who want to promote and protect the excellence of products made in Italy