Le carni da cortile con Riccardo Agostini

Corso pratico PROSSIMAMENTE ...nuova data !

ore 20-23

Ospite il Maestro di Cucina Riccardo Agostini

Riccardo Agostini racconta di aver sempre voluto fare il cuoco.

L’importanza di fare incontri importanti che ti cambiano la vita gli si presenta con l’opportunità di lavorare a San Marino, alla Taverna Righi al fianco dello chef Luigi Sartini una stella Michelin. Con lui Agostini scopre il mondo della ristorazione. Dopo qualche anno l’occasione più importante: fare uno stage da Gianfranco Vissani. Qui Riccardo deve iniziare tutto daccapo, dimenticare le cose già fatte, ricominciare da zero.

Pian piano riesce ad entrare nella brigata. E’ un’esperienza fondamentale che dura 10 anni, che gli ha permesso non solo di lavorare al fianco di uno chef così di alto livello, ma anche di conoscere il mondo della cucina e della ristorazione a 360°. Qui nascono i fondamenti che segnano ancora oggi il suo modo di lavorare. Il confronto costante con le altre cucine regionali girando l’Italia per partecipare a manifestazioni, affiancare anche altre “grandi” brigate, e di poter così sperimentare diverse realtà lo porterà a maturare un’idea di cucina contemporanea fortemente legata al territorio, in cui il rapporto con il produttore è vincolante per esaltare le qualità del prodotto. Nasce l’esigenza di cercare un luogo in cui sperimentarsi.

E arriva l’Osteria Povero Diavolo a Torriana che cerca in quel momento uno chef di grido per fare il salto di qualità nell’alta ristorazione, e Riccardo, considerato uno dei più promettenti tra i giovani cuochi italiani, riuscirà nell’intento.

Il tutto lascerà spazio, dopo due anni, al suo ristorante, Il Piastrino. a Pennabilli, ma non prima di aver curato personalmente e minuziosamente la ristrutturazione. Il Ristorante, che ha aperto i battenti il 29 marzo 2007, e appena 2 anni dopo nel 2009 ha ricevuto la stella Michelin.


Corso pratico dedicato alle carni da cortile, piatti contemporanei che giocano con la tradizione.

La grande esperienza di Agostini a disposizione per raccontare e condividere i piatti di carne che gli sono più affini. Accostamenti, abbinamenti e delicati ripieni volti a esaltare la struttura e il sapore senza dimenticare la presentazione.

Coniglio croccante

Cannoli di patate mantecate e agnello alla cacciatora

Spiedino di quaglia

Al termine, i partecipanti portano a casa le ricette preparate.

In regalo il grembiule di CasArtusi, in tela romagnola stampata a mano e la dispensa con le ricette!

Quota individuale di partecipazione euro 70

Minimo 15 partecipanti

I PARTNER della Scuola di Cucina Casa Artusi vedi


PROSSIMAMENTE ...nuova data !

Iscriviti Ora

Condizioni di partecipazione

Il simbolo * indica che il campo è obbligatorio.

Hai compilato il modulo e non hai ancora ricevuto la conferma di iscrizione dalla Segreteria di Casa Artusi? Contattaci info@casartusi.it